IL BBQ STYLE DI SMOKE RING, IL MIGLIORE DI ROMA

Stai cercando il vero gusto del Barbecue americano? Allora sei nel posto giusto. Siamo la prima smokehouse di Roma: la nostra mission è farti vivere un’esperienza indimenticabile:  assaporare il gusto originale della carne cotta alla maniera del nuovo continente.

Da Smoke Ring troverai solo carne di qualità superiore preparata secondo l’esclusività di ricette che si tramandano nel tempo. Ma c’è una cosa che non va mai dimenticata quando parliamo di BBQ: la prima regola di un’ottima affumicatura è trovare il tempo per dedicarle l’attenzione che merita, la seconda è quella di lavorarla con passione per raggiungere il livello di perfezione desiderato, il cosiddetto ‘punto giusto’ che non sai come descrivere ma solo assaporare. Non tutti riescono a farlo: è un’arte delicata e complessa.

Il barbecue può sembrare una cosa così semplice da fare: tutti lo abbiamo fatto e continuiamo a farlo per i nostri migliori momenti di condivisione, ma ottenere dei risultati eccellenti è tutta un’altra storia. Servono dei professionisti e qui entriamo in scena noi: la cottura ‘low and slow’ significa ‘a fuoco basso e lento’: a bassa temperatura e prolungata per molto tempo. E per alcuni tagli di carne abbastanza grossi, la cottura può richiedere fino a 24 ore, ma non è un peso, per gli amanti del BBQ l’affumicatura è una conquista e la pazienza è l’arte migliore per raggiungere quella ideale.

Questo tipo cottura è perfetta per i tagli coriacei, per quelli ricchi di tessuto connettivo, come ad esempio le classiche ribs, la spalla di maiale, la punta di petto. In questo modo si possono valorizzare tagli di carne che sarebbero altrimenti troppo duri da mangiare al sangue o con una cottura normale. Immagina cosa potrai assaporare: il grasso si scioglie, la carne si ammorbidisce e anche il tessuto connettivo si lascia andare e fino a sciogliersi in bocca.

Ma la vera caratteristica che non dovrà mai mancare a una carne preparata bene è lo Smoke Ring, il classico anello di fumo, la colorazione rosa che si crea sotto la crosta superficiale e che diventa il marchio di fabbrica della bontà del BBQ.

Leggi anche: BBQ: Cottura Low & Slow

Diffida sempre delle imitazioni!

Ogni giorno il nostro obiettivo è fare in modo di rendere i tutti i nostri prodotti i migliori della categoria: per questo usiamo solo ingredienti di alta qualità e ci rivolgiamo a fornitori che accettano di rispettare i nostri severi standard di eccellenza.

Cosa distingue i nostri prodotti? La loro freschezza, genuinità e il gusto superiore che ti farà venire voglia di tornare da noi ogni giorno.
L’Italia non è sicuramente la patria del BBQ, pur avendo una grande tradizione culinaria alle spalle: ecco perché portare qui una realtà così diversa non è stato facile. Ci siamo riusciti grazie alla passione e alla determinazione di portare avanti un progetto incentrato sulla qualità. Volevamo essere un punto di riferimento e ci siamo riusciti.

Cosa troverai varcando la soglia del nostro locale? Ti anticipiamo solo tre piatti che da soli basterebbero a farti correre subito qui, il resto lo scoprirai solo assaggiando: lasciati sorprendere!

Leggi anche: BBQ: dall’America con gusto

Pulled pork

Due parole che racchiudono uno dei piatti più incredibili del repertorio BBQ americano.

Il classico “maiale sfilacciato” è il piatto più rappresentativo dello stato della Carolina, che ne rivendica orgogliosamente l’origine. Nella nostra versione, la spalla di maiale è insaporita con un rub speciale e cotta in affumicatore a temperatura controllata per almeno 12 ore. Durante l’affumicatura la parte grassa si scioglie e penetra le fibre più magre rendendole morbidissime, tanto da poterle “sfilacciare” a mano. Avete mai provato nulla di simile?

Pork ribs

Le costine di maiale, le cosiddette PORK RIBS, sono fra i tagli BBQ più popolari negli Stati Uniti. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un taglio tenace, poiché i muscoli intercostali utilizzati per la respirazione sono molto sviluppati, e con una buona presenza di grasso.

Nella nostra versione, il carrè viene affumicato intero, condito con un Memphis Dry Rub. Tra le varie soluzioni possibili preferiamo le Spare Ribs, le lunghe costole laterali prese dal ventre. Il carrè ha una forma piatta, lunga e con una buona dose di grasso, che sciogliendosi lentamente durante la cottura di circa 4 ore a temperatura controllata, diventa morbido e succulento.

Brisket 

La punta di petto o BRISKET è una delle gioie della vita: sono necessarie dalle otto alle dieci ore di affumicatura a bassa temperatura per renderla la meraviglia che è. Punta di petto, dicevamo, uno dei tagli del manzo più difficili. È il grande e intramontabile classico americano: per questo in Italia non è facile da trovare e, soprattutto, le nostre razze bovine non sono adatte a questa preparazione.

È necessaria una buona infiltrazione di grasso nella carne per mantenerla “umida” a fine cottura: ecco perché è importante cuocerlo nel modo giusto così da arrivare a sciogliere il collagene per renderlo “commestibile”. Utilizziamo Brisket di Wagyu importati direttamente dall’Australia, allevati e controllati con i più alti standard qualitativi.

Leggi anche: BBQ Brisket: un viaggio nel regno della carne affumicata americana

Sei ancora qui?
Ti aspettiamo in Via Portuense 86, Porta Portese, Roma.

Per info e contatti:
+39 06 5814400
info@smokeringroma.com

0 Comments

You might also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *